NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Utilizziamo i cookie per garantire una migliore esperienza sul sito.

Se continui la navigazione, acconsenti a ricevere tutti i cookie presenti sul nostro sito. Learn more

I understand

2015 GIDRM/GIRM Gold Medal

Marco Geppi

2015geppi

 


I consigli direttivi GIDRM e GIRM assegnano la medaglia d’oro 2015 al Prof. Marco Geppi per gli importanti contributi dati allo sviluppo e all’applicazione della spettroscopia NMR a Stato Solido per lo studio delle proprietà strutturali e dinamiche di materiali in fase condensata e per il grandissimo impegno profuso per la diffusione dell’NMR e per la formazione di giovani.

 

Marco Geppi ha dedicato gran parte della sua carriera allo sviluppo e all’applicazione della spettroscopia NMR a Stato Solido per lo studio delle proprietà strutturali e, soprattutto, dinamiche di materiali in fase condensata credendo fortemente alle enormi potenzialità di questa tecnica da pochi applicata in Italia. Il suo impegno e le sue capacità scientifiche gli hanno permesso di costruire in maniera del tutto autonoma e indipendente un gruppo di ricerca e di creare alcune linee di ricerca innovative in Italia, ottenendo risultati brillanti riconosciuti a livello nazionale e internazionale. In particolare, si distinguono i suoi contributi alla messa a punto di approcci originali, comprendenti tecniche spettroscopiche e rilassometriche e metodologie per l’analisi dei dati, per la caratterizzazione rigorosa e dettagliata di processi dinamici in materiali polimerici e liquido-cristallini, nonché in composti organici a basso peso molecolare di interesse farmaceutico in fase solida. Inoltre ha dato un importante contributo allo studio di materiali ibridi organici-inorganici mediante NMR a Stato Solido, proponendo un approccio mutinucleare e multitecnica che ha consentito di ottenere rilevanti informazioni strutturali e dinamiche in materiali complessi ed eterogenei. A testimonianza della sua attività di ricerca sono le numerose pubblicazioni su riviste internazionali ed i numerosi seminari ad invito a congressi e presso istituzioni accademiche nazionali e internazionali.
Credendo oltre che alle notevoli potenzialità dell’NMR a Stato Solido anche all’importanza di un approccio multidisciplinare alle problematiche di ricerca sia di base che applicata, Marco Geppi ha negli anni istituito numerose proficue collaborazioni con molti gruppi di ricerca in Italia e all’estero, nonchè con industrie italiane e internazionali.
Grazie alle sue notevoli capacità comunicative e didattiche ha contribuito alla divulgazione dei principi e delle potenzialità dell’NMR a platee di specialisti e non e alla formazione di giovani ricercatori. In particolare si è distinto per l’enorme impegno profuso per l’istituzione di un corso di NMR a Stato Solido presso l’Università di Pisa e per l’insegnamento di questa tecnica alla scuola del GIDRM.
Ha fatto parte nel recente passato del consiglio direttivo del GIDRM ed è tuttora molto attivo all’interno della comunità scientifica NMR italiana ed internazionale.

Regolamento

(Approvato dall'Assemblea dei soci del 17 settembre 2003)

Art. 1

Congiuntamente il GIDRM ed il GIRM promuovono l'istituzione di una "medaglia d'oro GIDRM e GIRM", già "medaglia GIRM", da assegnarsi ad uno scienziato che abbia portato alla comunità italiana contributi di particolare interesse scientifico, didattico, innovativo, divulgativo od applicativo nel campo delle Risonanze Magnetiche, promuovendo la cultura, lo sviluppo e la diffusione di questo campo.

Art. 2

I Soci possono proporre candidature entro e non oltre quattro mesi precedenti lo svolgimento del Congresso Nazionale organizzato da GIDRM e GIRM. I membri dei due Direttivi non sono candidabili, né sono ammesse autocandidature.

Art. 3

Le singole candidature dovranno essere presentate mediante lettera al Presidente del GIDRM e/o del GIRM.

Art. 4

Le candidature dovranno comprendere una relazione che illustri gli aspetti salienti della attività scientifica e/o didattica del candidato e ne sottolinei i contributi per i quali i presentatori propongono l'assegnazione della medaglia.

Art. 5

Le candidature saranno esaminate da una commissione formata dai membri dei Direttivi del GIDRM e del GIRM in seduta congiunta. La commissione produrrà una motivazione sulla scelta del candidato.

Art. 6

La commissione è tenuta al riserbo sia riguardo alle proposte ricevute, sia riguardo alle discussioni avvenute nel corso delle riunioni.

Art. 7

La medaglia verrà consegnata in occasione del Congresso Nazionale organizzato da GIDRM e GIRM.