NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Utilizziamo i cookie per garantire una migliore esperienza sul sito.

Se continui la navigazione, acconsenti a ricevere tutti i cookie presenti sul nostro sito. Learn more

I understand

2018 GIDRM/GIRM Gold Medal

Luisa Mannina

2018mannina

 


I consigli direttivi di GIDRM e GIRM hanno conferito la medaglia d’oro 2018 a Luisa Mannina per aver contribuito allo sviluppo e all’applicazione di metodi NMR alla scienza degli alimenti e alla loro divulgazione in ambito nazionale e internazionale.

Luisa Mannina, docente di Chimica degli Alimenti presso il Dipartimento di Chimica e Tecnologie del Farmaco di Sapienza Università di Roma, è stata fra i primi ad applicare metodi di Risonanza Magnetica Nucleare nella scienza degli alimenti.

Nei primi anni novanta, insieme ad Annalaura Segre, con i suoi studi sull’olio d’oliva ha dimostrato le potenzialità dell’NMR nella determinazione dell’origine geografica, della cultivar, degli effetti pedoclimatici e della qualità degli alimenti. Ha poi proseguito gli studi applicando questi metodi a molte tipologie di matrici alimentari, affrontando e dando risposta di volta in volta a problematiche diverse. I risultati ottenuti in questo settore le hanno permesso di ottenere visibilità sia a livello nazionale che internazionale, diventando un riferimento riconosciuto nell’ambito della comunità scientifica come dimostrato anche dalle numerose invited and plenary lectures tenute sia in Italia che all’estero, dalle collaborazioni scientifiche internazionali e dalle numerose pubblicazioni. Ha significativamente contribuito alla diffusione delle applicazioni della Risonanza Magnetica nello studio degli alimenti anche attraverso l’organizzazione di Workshops tematici sulla materia. Oltre al contributo dato nella scienza degli alimenti, Luisa Mannina si è anche occupata della determinazione strutturale con metodi NMR di polisaccaridi di origine naturale e chimicamente modificati, di peptidi, micelle, liposomi, composti isolati da matrici vegetali e composti di sintesi.
Nel recente passato Luisa Mannina ha fatto parte del consiglio direttivo del GIDRM.
L’entusiasmo e l’impegno messo nel suo lavoro l’hanno contraddistinta fin dall’inizio della sua carriera; un entusiasmo ed un impegno che durano a tutt’oggi.

Regolamento

(Approvato dall'Assemblea dei soci del 17 settembre 2003)

Art. 1

Congiuntamente il GIDRM ed il GIRM promuovono l'istituzione di una "medaglia d'oro GIDRM e GIRM", già "medaglia GIRM", da assegnarsi ad uno scienziato che abbia portato alla comunità italiana contributi di particolare interesse scientifico, didattico, innovativo, divulgativo od applicativo nel campo delle Risonanze Magnetiche, promuovendo la cultura, lo sviluppo e la diffusione di questo campo.

Art. 2

I Soci possono proporre candidature entro e non oltre quattro mesi precedenti lo svolgimento del Congresso Nazionale organizzato da GIDRM e GIRM. I membri dei due Direttivi non sono candidabili, né sono ammesse autocandidature.

Art. 3

Le singole candidature dovranno essere presentate mediante lettera al Presidente del GIDRM e/o del GIRM.

Art. 4

Le candidature dovranno comprendere una relazione che illustri gli aspetti salienti della attività scientifica e/o didattica del candidato e ne sottolinei i contributi per i quali i presentatori propongono l'assegnazione della medaglia.

Art. 5

Le candidature saranno esaminate da una commissione formata dai membri dei Direttivi del GIDRM e del GIRM in seduta congiunta. La commissione produrrà una motivazione sulla scelta del candidato.

Art. 6

La commissione è tenuta al riserbo sia riguardo alle proposte ricevute, sia riguardo alle discussioni avvenute nel corso delle riunioni.

Art. 7

La medaglia verrà consegnata in occasione del Congresso Nazionale organizzato da GIDRM e GIRM.