NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Utilizziamo i cookie per garantire una migliore esperienza sul sito.

Se continui la navigazione, acconsenti a ricevere tutti i cookie presenti sul nostro sito. Learn more

I understand

Il packaging per gli alimenti ad alto valore nutrizionale: metodologie avanzate per nuove soluzioni

Mercoledì 16 giugno 2021 si svolgerà una giornata (online meeting, ore 9.30) dal titolo "Il packaging per gli alimenti ad alto valore nutrizionale: metodologie avanzate per nuove soluzioni”. La giornata sarà dedicata alla memoria di Donatella Capitani, amica e collega. E' prevista una sessione Gli Amici di Doni in cui sono invitati a parlare gli amici-colleghi che hanno lavorato con lei.

Il programma completo e’ scaricabile qui.

Il meeting si svolgerà sulla piattaforma Zoom.

La partecipazione è libera.

Per l' iscrizione basterà mandare una email entro il 13 giugno 2021 con Nome, Cognome e Affiliazione a giacomo.dimatteo@uniroma1.it

L’email di invito con il collegamento verrà inviata agli iscritti il giorno 14 giugno 2021.

La giornata si baserà su relazioni di ricercatori coinvolti nella tematica del packaging innovativo per gli alimenti. Il tema della sostenibilità ambientale ha rappresentato un aspetto centrale nelle politiche dell’Unione europea e dei paesi più industrializzati spingendo il settore del packaging verso filoni di ricerca volti a minimizzare l’impatto ambientale e al contempo rendere la conservazione (soprattutto degli alimenti) più efficiente. Si vuole infatti, fare il punto della situazione su questa tematica molto dibattuta e di grande attualità.

Verranno riportati anche i risultati del progetto "Ortopackhealth" finanziato dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali. Il progetto, coordinato dalla prof.ssa Luisa Mannina del Dipartimento di Chimica e Tecnologie del Farmaco e dalla prof.ssa Paola Russo del Dipartimento di Ingegneria Chimica Materiali Ambiente della Sapienza, ha coinvolto anche ricercatori del Dipartimento di Medicina Sperimentale e del Dipartimento di Management e ricercatori dell'Istituto per i Sistemi Biologici del CNR.